Gli integratori più indicati per le donne Vigoria vitamine integratori

Gli integratori più indicati per le donne

Le donne hanno esigenze nutrizionali specifiche, in questo articolo esaminiamo quali sono gli integratori alimentari che una donna dovrebbe assumere, in base all’età e alle problematiche di cui potrebbe eventualmente soffrire.

  • Multivitaminico
  • Omega 3
  • Calcio
  • Collagene
  • Vitamina D
  • Ferro
  • Vitamina C
  • Magnesio

    Multivitaminico

    Un multivitaminico dovrebbe essere parte integrante della dieta di qualsiasi donna. Sebbene una dieta equilibrata sia fondamentale per la salute, lo stress quotidiano può facilmente comportare un aumentato fabbisogno metabolico che potrebbe non essere completamente soddisfatto attraverso la sola alimentazione. Anche le malattie croniche hanno un impatto sulle nostre esigenze nutrizionali, come pure i farmaci per il controllo della pressione, gli antiacidi e quelli per i diabetici. Questi medicinali possono abbassare l’assorbimento corporeo delle vitamine e di minerali essenziali.

    Il JAMA (Journal of American Medical Association), una importante associazione medica statunitense, sostiene che le le vitamine vanno prese. Un multivitaminico di qualità offre infatti una ulteriore garanzia che il fabbisogno del nostro organismo venga soddisfatto. Nel caso vi sia un eccessivo assorbimento di nutrienti e vitamine, il nostro corpo manterrà ciò di cui ha bisogno ed eliminerà l'eccedenza. Per le donne fertili, può essere indicato un multivitaminico con ferro. Per quelle che non hanno più le mestruazioni, si può anche scegliere un multivitaminico che ne è privo.

    Inoltre, è bene assicurarsi che il multivitaminico contenga iodio in quanto gli studi dimostrano che oltre il 10% delle donne in tutto il mondo può essere carente di questo fondamentale nutriente. Uno studio sulla tiroide risalente al 2011 ha dimostrato che quasi il 10% delle persone negli Stati Uniti presenta un'insufficienza da iodio da moderata a grave e non meno di un ulteriore 5% ne è moderatamente carente.

    Women 1 vigoria vitamins supplements

    Omega-3 

    Gli acidi grassi essenziali Omega-3 sono principalmente l’acido eicosapentaenoico (EPA) e l’acido docosaesaenoico (DHA). Uno studio del 2014 ha evidenziato che la maggior parte degli americani non ne assimila abbastanza. Gli omega-3. sono presenti nel pesce (sgombro, merluzzo e salmone sono tra i più ricchi), nelle noci, nei semi di chia, lino e canapa.

    Una ricerca del 2017 su Future Science ha dimostrato che gli Omega-3 possono ridurre l'infiammazione che causa problemi cardiaci. Uno studio del 2017 sull'aterosclerosi ha confermato che un incremento di omega 3 nel sangue potrebbe ridurre del 30% i decessi riconducibili a disturbi cardiaci.

    Le case farmaceutiche producono e commercializzano un olio di pesce di grado farmaceutico, in grado di ridurre i livelli di trigliceridi del 50%. Tuttavia, le capsule di olio di pesce non farmaceutico possono offrire gli stessi benefici ad una frazione del prezzo.

    Calcio

    Il calcio è un minerale popolare che molte donne assumono per mantenere forti le loro ossa. Si tratta di una delle numerose strategie naturali per prevenire l'osteoporosi. In realtà, vi sono molte alternative dietetiche e modifiche dello stile di vita che una persona può scegliere di adottare alla scopo di preservare la salute delle ossa: più si segue una dieta bilanciata e e si resta attivi, più le ossa resteranno sane. Una dieta ricca di frutta e verdura produce una quantità adeguata di calcio. I cavoli e i broccoli sono entrambi ricchi di calcio. Per incrementare l'assorbimento del calcio é anche molto importante assumere vitamina D.

    Collagene

    Muscoli, ossa, pelle e tendini sono costituiti per lo più da collagene, la parte più ricca di proteine dell'organismo. Il collagene è composto per il 30-35 percento di tutte le proteine del corpo. La proteina del collagene è anche conosciuta come tessuto connettivo ed serve a stabilizzare la nostra pelle e mantenere il movimento e la mobilità articolare. Questa proteina dona anche elasticità alla nostra pelle e la ricerca dimostra che l'integrazione con collagene presenta numerosi benefeci, quali ad esempio:

    • Aiuta le unghie e la crescita dei capelli
    • Apporta benefici anti-invecchiamento
    • Previene le rughe della pelle
    • Previene la cellulite
    • Aumenta la salute delle ossa e previene l'osteoporosi
    • Aiuta con l'artrite e la generazione della cartilagine
    • Migliora la salute del cuore
    • Supporta la salute dell'intestino

    Esistono varie formulazioni di integratori di collagene per via orale sul mercato. Alcuni sono di origine bovina mentre altri sono di origine marina.

    Vitamina D

    Diversi studi condotti nel corso degli ultimi dieci anni dimostrano che un incremento di vitamina D apporta benefici per la salute. Queste ricerche affermano che chi presenta un grado maggiore di vitamina D nel sangue, ha meno possibilità di incorrere in un attacco cardiaco, un cancro al seno, un cancro del colon, un cancro ovarico, sclerosi multipla e altri problemi di salute.

    La carenza di vitamina D rappresenta un fenomeno frequente poiché poche persone trascorrono 15 o 20 minuti al giorno alla luce del sole, facendo si che il loro viso, le braccia e le gambe possano essere esposti alla luce ultravioletta. Si stima che il 90% delle persone in tutto il mondo possa presentare una carenza. Coloro che hanno maggiore melanina, responsabile della pigmentazione della pelle, necessitano soltanto di 30 minuti al giorno per produrre abbastanza vitamina D. Chi invece ha più di 65 anni, necessita di un tempo maggiore da trascorrere all'aria aperta per generare vitamina D in quanto possiede una pelle meno elastica.

    Alla carenza di vitamina D è stato associato a un maggior rischio di sviluppare le seguenti patologie:

    • Cancro al seno
    • Cancro ovarico
    • Cancro del pancreas
    • Fibromialgia
    • Cadute e fratture
    • Sclerosi multipla
    • Malattie autoimmuni
    • Pressione alta
    • Attacchi di cuore e ictus
    women all ages vigoria vitamins supplements

          Ferro

          Durante il ciclo mestruale, una donna può perdere tra i 30 e i 500 ml di sangue contenente ferro. Tranne nei casi di emocromatosi o di altre patologie in cui viene assimilato troppo ferro, l'assunzione di un integratore contenente questo minerale è solitamente indicata alle donne. Causa frequente di anemie o di emoglobina ematica bassa è infatti la carenza di ferro. Quando un individuo non riesce ad assimilare abbastanza ferro, l'organismo non riesce a produrre globuli rossi, i quali hanno il compito di distribuire l'ossigeno per tutto il corpo. In presenza di anemia, possono insorgere difficoltà respiratorie, stanchezza cronica, pallore. Anche le unghie diventano fragili e si può sviluppare la sindrome delle gambe senza riposo.

          Vitamina C

          La vitamina C o acido ascorbico è una vitamina essenziale con proprietà antiossidanti. Uno studio del 2009 sull'American Journal of Clinical Nutrition, ha esaminato alcuni individui provenienti dagli Stati Uniti e ha scoperto, tramite le analisi del sangue, che oltre il sette per cento delle persone di età maggiore ai sei anni era carente di vitamina C. Più della metà del gruppo in esame assumeva poca vitamina C. I livelli di vitamina C ssi riducono nei fumatori.

          La vitamina C ricopre anche un importante ruolo nella formazione del collagene, la parte principale delle arterie e della pelle. Ricerche dimostrano che una dieta ricca di cibi contenenti vitamina C fa bene al cuore e incrementa la biodisponibilità del ferro nell'intestino tenue in coloro che lo assumono per contrastare per l'anemia. La vitamina C per uso topico contrasta anche lo sviluppo delle rughe del viso.

          Magnesio

          Il magnesio è un minerale che rappresenta un essenziale cofattore enzimatico. Esso è coinvolto in oltre 350 reazioni chimiche nel corpo umano. Un consumo appropriato di cibi ricchi di magnesio, come le verdure, è quindi fondamentale. In genere, la dieta non fornisce un adeguato apporto di magnesio, per cui è necessario un integratore alimentare. Alcune terapie causano una carenza di magnesio. Tra i farmaci responsabili della riduzione della biodisponibilità di magnesio ricordiamo gli antiacidi (omeprazolo, pantoprazolo, ranitidina) e i diuretici (furosemide, triamterene, idroclorotiazide).

          Le principali conseguenze di una carenza di magnesio sono:

          • Dolori mestruali
          • Crampi muscolari
          • Palpitazioni
          • Emicrania
          • Mal di testa e tensione
          • Ansia
          • Vescica iperattiva, che causa la minzione frequente
          • Stipsi

          Gli integratori di magnesio sono disponibili in varie tipologie. Quella che presenta la minore biodisponibilità é l'ossido di magnesio e normalmente non è raccomandato. Un chelato di magnesio (magnesio aspartato, magnesio citrato, malato di magnesio) è molto meglio assimilabile dall'organismo. Il magnesio andrebbe assunto quotidianamente. L'ossido di magnesio può andar bene, ma bisogna tener presente che il nostro organismo ha più difficoltà ad assimilarlo.  

          In sintesi

          vigoria women vitamins supplementsUna dieta bilanciata, ricca di frutta e verdura e abbinata all'esercizio fisico rappresenta la base del benessere quotidiano. Alcune patologie riguardano maggiormente le donne. In questi casi, l'uso di specifici integratori può aiutare a prevenire molti disturbi che le affliggono. Ovviamente, nel caso in cui si assumano farmaci o si segua una particolare terapia per problemi di salute è sempre consigliabile consultare il proprio medico prima di modificare il proprio regime alimentare.