maca radice vigoria integratori vitamine

Le benefiche proprietà della Maca

La radice di maca è un modesto vegetale, proveniente dal Sud America che produce molti effetti positivi per la salute. Scopriamo cosa dice la più recente ricerca scientifica sulla maca e valutiamone il ruolo all'interno uno stile di vita equilibrato.

Che cosa è esattamente la radice di maca?

In cima alle aspre pianure montuose battute dal vento delle Ande Peruviane, la maca cresce dove pochissimi altri organismi vegetali riescono a farlo. L'intensa luce del sole, le gelide escursioni termiche e i venti persistenti creano un ambiente ostile. Per molti anni, la maca ha rappresentato la principale fonte di sussistenza per coloro i quali vivono a queste altitudini (3,000-4,000 metri)!

La Maca (Lepidium meyenii) è un vegetale crucifero della stessa categoria dei broccoli e dei cavoli. Ve ne sono di vari colori; i più diffusi sono il giallo, il rosso e il nero. Paragonabile per dimensioni e forma a un ravanello o a una rapa, all'apparenza non sembra presentare nulla di particolare, ma i peruviani ne intuirono le preziose qualità nutrizionali e le virtù medicinali già molto tempo fa.

La maca, un superfood spesso trascurato, è ricca di fibre e proteine

Da molti secoli, i peruviani utilizzano la maca per svariati scopi, come ad esempio aumentare l'energia e la resistenza, migliorare la libido, aumentare la memoria e per contrastare una varietà di malattie. I peruviani consumano la radice di maca cruda, arrostita o bollita proprio come noi mangiamo altre verdure. Inoltre viene spesso disidratata e macinata per farne farina, ottima per le minestre di cereali o altri cibi cotti in forno. Molti consumano la radice, che cresce nel sottosuolo, ma anche le foglie di maca vengono utilizzate per insalate o cotte come verdure.

Informazioni nutrizionali sulla radice di maca

La scienza ha messo in luce che gli effetti benefici della maca vanno ben oltre la leggenda peruviana. Molte delle proprietà curative della maca derivano infatti dalle forti proprietà nutrizionali che la caratterizzano. In soli 100 grammi di polvere di maca troviamo:

  • 70% NRV di Ferro
  • 75% NRV di Potassio
  • 42% NRV di Calcio
  • 50% NRV di Zinco

100 grammi di polvere di maca apportano tutti questi nutrienti e soltanto 280 chilocalorie. Proprio come per altre piante crucifere, la maggior parte delle calorie della radice di maca proviene dai carboidrati. Il contenuto di grassi e proteine è eccezionalmente basso (rispettivamente <1 g e 11,45 g). La Maca è anche composta da nutrienti vegetali, come i polifenoli, che sono necessari al corpo umano e offrono grandi benefici per la salute.

Benefici per la salute derivanti dalla radice di maca

La Maca è coltivata da generazioni, ma gli scienziati hanno impiegato molto tempo per comprendere ed apprezzare fino in fondo le sue proprietà. Ci vorranno molte più ricerche per comprendere appieno il vero potenziale di questa pianta. Di seguito, un riepilogo dei principali benefici già conosciuti:

La maca migliora la fertilità e la libido

Non é un caso che la maca venga chiamata il Ginseng Peruviano. Tra tutte le sue preziose proprietà, l'accresciuto desiderio sessuale e gli effetti migliorativi sulla fertilità, sembrano essere quelle più attentamente esaminate.

La scienza ha compreso il perchè i Peruviani utilizzano spesso questa pianta per questi scopi. Quattro studi clinici pubblicati sulla rivista BMC Complementary and Alternative Medicine hanno riscontrato effetti positivi su disfunzioni sessuali e sul desiderio sessuale in donne e uomini sani in menopausa.

Un altro studio ha riguardato la somministrazione di maca a partecipanti che presentavano disfunzioni sessuali originate dall'assunzione di farmaci antidepressivi, e ne ha rilevato effetto positivo sulla funzionalità sessuale. L'efficacia sembra avere un beneficio correlato alla dose. La maca stimola anche la fertilità femminile. In uno altro studio durato più di quattro mesi, i ricercatori hanno somministrato integratori di maca a uomini adulti sani e hanno notato un miglioramento del volume seminale, del numero e della motilità degli spermatozoi.

La maca allevia i sintomi della menopausa nelle donne

La tradizione peruviana afferma che la maca sia in grado di alleviare crampi, vampate di calore, sudorazioni notturne e altri segni della menopausa.

Un'analisi sistematica, pubblicata sulla rivista Maturita, ha esaminato 17 database in cui erano presenti studi clinici che confrontavano la maca con un placebo per il trattamento dei sintomi della menopausa. I ricercatori sono giunti alla conclusione che è necessario effettuare studi più approfonditi, ma in quelli che hanno soddisfatto i loro criteri, la maca "ha dimostrato effetti favorevoli" sui sintomi della menopausa".

I sintomi della la menopausa possono avere anche una origine emotiva. Fortunatamente, la maca può essere utile anche in queste situazioni. I ricercatori hanno somministrato integratori di maca a donne in post-menopausa e, a seguito di ciò, hanno riscontrato una diminuzione dell'ansia, la riduzione della depressione e una maggiore funzionalità sessuale.

La maca può migliorare la memoria e l'apprendimento

La vita moderna implica elevati livelli di stress in una società che invecchia male. Questa commistione può mettere a repentaglio la nostra capacità di ricordare le cose o di apprenderne di nuove. La Maca può contribuire a combattere questi effetti. Questa pianta è infatti considerata un adattogeno, ossia un gruppo di piante, erbe e altri composti naturali che aiutano il nostro corpo a reagire sulle cause dello stress. Molti studenti peruviani assumono maca regolarmente, poiché sono convinti che possa aiutarli a migliorare le loro prestazioni scolastiche. Diversi studi empirici sugli animali hanno testato questa teoria. Gruppi separati di ricercatori hanno esaminato l'effetto di un certo numero di varietà di maca sui topi e hanno scoperto che la maca presenta molti effetti benefici sull'apprendimento. Sono necessari ancora molti test clinici sull'organismo umano per convalidare questi studi, ma la ricerca finora condotta è incoraggiante.

La maca migliora l'energia e la resistenza

Che siate un atleta professionista alla ricerca di prestazioni migliori o che semplicemente abbiate bisogno di alzarvi dal letto con maggiore energia al mattino, la maca può fornire la spinta di cui avete bisogno.

Una ricerca pubblicata sul Journal of Natural Products ha suddiviso uomini sani in due gruppi e ha riscontrato che i partecipanti che avevano assunto integratori di maca si sono sentiti più energici di quelli che avevano assunto solo un placebo. Uno studio ha confrontato due gruppi di ciclisti in buona salute e ha scoperto che coloro che hanno assunto l'estratto di maca per 14 giorni hanno migliorato le loro prestazioni nella prova a cronometro. Studi condotti su animali hanno osservato aumenti di resistenza simili.

Questi risultati sono probabilmente dovuti al fatto che la maca é un adattogeno. Migliorando la capacità di affrontare lo stress, ci sentiamo più energici e siamo in grado di ottimizzare le nostre prestazioni.

La maca riduce la pressione sanguigna

La Maca é anche in grado di migliorare la salute cardiovascolare. Uno studio su uomini sani ha rilevato che la maca é in grado di abbassare sia la pressione sistolica sia quella diastolica dopo 12 settimane di trattamento. Altra ricerche si sono spinte oltre. Una comparazione tra una popolazione che assumeva regolarmente maca e una che non ne faceva uso, ha riscontrato che la popolazione che consumava maca aveva una tendenza ad avere una pressione arteriosa sistolica più bassa. L'evidenza scientifica é sufficiente a dimostrare che lo stress persistente porta all'ipertensione. Poiché la maca è un adattogeno, può aiutarci ad affrontare meglio le cause dello stress prima che la pressione del sangue aumenti rapidamente. La maca è anche una fonte consistente di potassio, un minerale essenziale necessario per prevenire l'ipertensione.

La maca può ridurre la prostata

Man mano che gli uomini invecchiano, le loro ghiandole prostatiche tendono ad espandersi. Questo effetto, noto come iperplasia prostatica benigna, è abbastanza frequente. Sebbene l'IPB sia teoricamente innocua, può, senza dubbio, essere fastidiosa.

L'ostacolo maggiore riguarda il poter continuare a urinare correttamente. Poiché l'ingrossamento della prostata ostruisce il condotto attraverso il quale scorre l'urina, gli uomini anziani sono spesso costretti a svegliarsi durante la notte per correre in bagno  e spesso avvertono la spiacevole sensazione di non aver mai svuotato completamente la loro vescica.

La maca può essere di aiuto. Un numero consistente di studi ha rilevato che la maca ha ridotto le dimensioni e il peso della prostata sui ratti con BPH. I ricercatori ritengono che ciò sia da attribuire ai polifenoli presenti nella maca, sebbene si renda ancora necessaria maggiore sperimentazione sull’uomo per esserne certi. Ad ogni modo, i test finora condotti risultano essere estremamente interessanti.